L1U1 – GRAMMATICA: Il verbo “to be” (essere)

TO BE – IL VERBO ESSERE

Il verbo ‘to be’ é il primo e piú importante verbo nella lingua inglese. Perché? Prima di tutto, perché se conosci il verbo ‘to be’, allora riuscirai a raccontare quasi tutto di te stesso, e sarai anche capace di fare domande agli altri per procurarti informazioni su di loro, e sarai anche capace di descrivere oggetti.

Oltre al suo significato principale di “essere”, il verbo ‘to be’ puo evere anche la funzione di verbo ausiliare, con l’aiuto del quale possiamo formare dei tempi verbali complessi. Cioé, il verbo ‘to be’ puó essere sia un verbo normale che un verbo ausiliare.

In inglese – al contrario dell’italiano – va sempre espresso il soggetto dei verbi coniugati, perché essendo la coniugazione dei verbi estremamente semplice e con poca o nessuna differenza tra una persona e l’altra, se non si esprime il soggetto non si può sapere con certezza a quale persona ci si sta riferendo.

Il verbo ‘to be’ coniugato nella forma affermativa al Simple Present (presente indicativo) ha una forma propria, completamente irregolare, che non segue la normale coniugazione degli altri verbi regolari al Simple Present.

Vediamo allora la coniugazione del verbo ‘to be’ al presente indicativo.

INDICATIVO FORMA
BREVE
IN ITALIANO
 I  AM I’M   io sono
YOU   ARE  YOU’RE  tu sei
HE/SHE/IT   IS HE/SHE/IT’S   lui/lei é
WE   ARE  WE’RE  noi siamo
YOU   ARE  YOU’RE  voi siete
THEY   ARE  THEY’RE loro sono 


Vediamo alcune frasi illustrative, ad esempio con le nazionalitá, oppure con altri aggettivi:

iStock_000018103501_Large iStock_000003006538_Large iStock_000004720070_Medium
I’m beautiful. You’re Japanese. She’s Italian. He’s overweight. It’s easy.
Sono bella. Sei giapponese. Lei é italiana. Lei é sovrappeso. É facile.
Maria’s ill. Peter’s tired. We’re angry. They’re sporty. The children are happy.
Maria é malata. Peter é stanco. Noi siamo arrabbiate. Loro sono sportive. I bambini sono felici.


Dagli esempi puoi vedere che in italiano non si deve sempre indicare il pronome personale soggetto, mentre in inglese il pronome personale soggetto é indispensabile. Ad esempio, infatti, ‘are’ viene usato in piú casi, e senza il pronome personale soggetto non sapremo chi eseguisce l’azione.

L’ordine delle parole in inglese é molto importante. Ricorda, che l’ordine delle parole nell’indicativo é cosí:

pronome personale soggetto (Maria) – predicato (is ill) – oggetto, se c’é  (qua non c’é) – altre parti del discorso (qui non ci sono)

Adesso, che riesci a formare delle frasi all’indicativo presente con il verbo ‘to be’, vediamo come si formano le frasi alla forma negativa. Il negativo in inglese é molto facile, devi solo mettere la parola ‘not’ nella frase al suo posto giusto.

Per la forma interrogativo-negativa si applica la regola dell’inversione e si inserisce ‘not’ tra il verbo e l’oggetto. In entrambi i casi é possibile la contrazione tra verbo e ‘not’.  

NEGATIVO FORMA BREVE 1 FORMA BREVE 2 IN ITALIANO
I AM NOT I’M NOT io non sono
YOU ARE NOT YOU’RE NOT YOU AREN’T tu non sei
HE/SHE/IT IS NOT HE/SHE/IT’S NOT HE/SHE/IT ISN’T lui/lei non é
WE ARE NOT WE’RE NOT WE AREN’T noi non siamo
YOU ARE NOT YOU’RE NOT YOU AREN’T voi non siete
THEY ARE NOT THEY’RE NOT THEY AREN’T loro non sono


I am not Italian.
Non sono italiano.
You are not happy.Tu non sei felice.
She is not beautiful.Lei non é bella.
We are not here.Noi non siamo qui.
You are not there.Voi non siete lá.
They are not nice.Loro non sono carini.

Questo non era troppo complicato! Vediamo ora come si fanno le domande!

Nella lingua inglese, le domande hanno un proprio ordine di parole che indica se una frase é interrogativa oppure affermativa. Finora parlavamo di frasi in forma affirmativa, adesso vediamo come si formano le domande con il verbo ‘to be’.

Per costruire domande in inglese con il verbo ‘to be’, la forma interrogativa si realizza operando ‘inversione tra soggetto e verbo:

INDICATIVO NEGATIVO
You are happy. Are you happy.

É cosí facile! Adesso vediamo altri esempi:

INDICATIVO NEGATIVO
She is beautiful. Is she beautiful?
Peter is good-looking. Is Peter good-looking?
They are here. Are they here?
It is easy. Is it easy?

Vediamo di nuovo! 

NEGATIVO FORMA
BREVE
AM I?
ARE YOU?
IS HE/SHE/IT?
ARE WE?
ARE YOU?
ARE THEY?


Se, invece,  nella frase interrogativa c’é un pronome o un aggettivo interrogativo (come how, what, when, where, which), questo si colloca all’inizio della frase:

Where (aggettivo interrogativo) + are (to be) + the children (oggetto)?

Where are you?Dove sei?
Who is she?Chi é lei?
When is the party?Quando é la festa?
How are you?Come stai?

E naturalmente, si possono formare anche frasi interrogativo-negative, come:

Aren’t you hungry? – Non hai fame?

 

L1U1 – GRAMMATICA: Il verbo “to be” (essere) – Impara e pratica inglese GRATIS con me!
Go To Top